Fedeltà e decentramento nelle traduzioni liturgiche. Commento al m. p. Magnum principium